Salta al contenuto

 Amministrazione Trasparente

Sito web in aggiornamento, per il rientro in comune di alcuni servizi e uffici dall'Unione Territoriale Intercomunale del Friuli Centrale (UTI) e per la riorganizzazione macrostrutturale (1° gennaio 2019)

Dettaglio Procedimento

Tipo Istanza
Nome Procedimento Assegno di maternità di base
Descrizione

L'assegno viene erogato sulla base dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) alle donne cittadine italiane o comunitarie o extra-comunitarie (ved. requisiti) residenti a Udine, che non beneficino di alcuna indennità di maternità per l'astensione obbligatoria dal lavoro e che non abbiano ottenuto dall'INPS l'assegno di maternità dello Stato di cui alla Legge 488/1999 art. 49.

L'indicatore ISEE del nucleo familiare non deve superare una determinata soglia prevista dalla legge e rivalutata annualmente sulla base delle variazioni dell'indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (per l’anno in corso: € 17.141,45). L'assegno viene inviato direttamente al domicilio del richiedente da parte dell'INPS, una volta conclusa l'istruttoria di competenza del Comune.

Norma di riferimento D. Lgs. 26/03/2001 n. 151 art. 74; (L. 21/12/1998 n. 448 art. 66)
Unità responsabile istruttoria Unità Operativa prestazioni in favore della famiglia
Incaricato istruttoria Fabrizio Vida (referente amministrativo)
Telefono incaricato istruttoria 0432 127 2018
Responsabile Procedimento dott. Filippo Toscano
Telefono 0432 127 2731 - 0432 127 2046 - 0432 127 2047 (SISSU) fax 0432 127 0360
Email interventi.famiglia@comune.udine.it
Ufficio competente adozione provvedimento finale Servizio Servizi per la Salute e il Benessere sociale
Responsabile adozione provvedimento finale dott. Filippo Toscano (incarico ad interim)
Telefono Responsabile 0432 127 2270 - 2273 - 2507 - 2499; fax 0432 127 0361
Email Responsabile segreteria.servizisociali@comune.udine.it
 
Termini procedimento
Termini di presentazione Sei mesi dalla data di nascita del bambino
Per questo procedimento il provvedimento dell'Amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato No
Questo procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'Amministrazione No
 
Requisiti Residenza nel Comune; richiedente residente in Italia alla nascita del figlio; residenza in Italia del bambino; per le cittadine extracomunitarie (titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, cittadine familiari di cittadini italiani, dell’Unione Europea o di cittadini soggiornanti di lungo periodo non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, lavoratrici del Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia o familiari, titolari del permesso di soggiorno per motivi umanitari, titolari del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro o familiari, rifugiate politiche, o apolidi, o titolari della protezione sussidiaria o familiari) possesso del permesso di soggiorno da parte della richiedente e del bambino; possesso valida attestazione ISEE
Documenti da produrre Fotocopia documento identità; per i cittadini extra-comunitari: fotocopia titolo di soggiorno della richiedente e del bambino; in via collaborativa e non obbligatoria è utile presentare l'attestazione ISEE valida
Elenco allegati e modulistica
Customer satisfaction