Salta al contenuto

 Educazione e Giovani

Sistema educativo integrato dei servizi per la prima infanzia
Il sistema educativo integrato dei servizi per la prima infanzia tende a garantire risposte unitarie e coerenti alla complessità dei bisogni dei bambini da 0 a 3 anni e delle loro famiglie mediante la messa in rete dei servizi socio-educativi per la prima infanzia che comprendono: i nidi d'infanzia; i servizi integrativi; i servizi sperimentali e ricreativi.
La Regione e gli enti locali, nell'esercizio delle rispettive competenze e ai fini della realizzazione del sistema educativo integrato, riconoscono e valorizzano il ruolo delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, dei soggetti privati senza fini di lucro, degli organismi della cooperazione, delle associazioni e degli enti di promozione sociale, delle fondazioni e delle organizzazioni di volontariato. Tali soggetti collaborano alla gestione dei servizi educativi per la prima infanzia e con il sistema integrato di interventi e servizi sociali nonché con i servizi socio-sanitari territoriali competenti.

Finalità
Al fine di garantire il pieno esercizio dei diritti riconosciuti alle bambine e ai bambini, da zero a tre anni, la Regione Friuli Venezia Giulia promuove, nel quadro più generale delle azioni di sostegno alla famiglia, la realizzazione di percorsi formativi destinati alla prima infanzia, ispirato ai principi di solidarietà, sussidiarietà, integrazione, pluralismo e partecipazione, nel rispetto delle identità individuali, culturali, religiose e linguistiche.
Il sistema educativo integrato dei servizi per la prima infanzia:

  • assicura: a) il diritto di accesso per le bambine e i bambini; b) la partecipazione attiva delle famiglie alla definizione delle scelte educative; c) la prevenzione, riduzione e rimozione delle cause di rischio, emarginazione e svantaggio;
  • tende a garantire risposte unitarie e coerenti alla complessità dei bisogni delle bambine e dei bambini e delle loro famiglie mediante la messa in rete dei servizi socio-educativi per la prima infanzia pubblici, del privato sociale e privati, che comprendono: i nidi d'infanzia, i servizi integrativi, i servizi sperimentali e ricreativi.


I servizi socio educativi per la prima infanzia sono:

  • i nidi d’infanzia, i micronidi, i nidi aziendali, i nidi integrati alle scuole dell’infanzia;
  • i servizi integrativi con finalità educative, aggregative e sociali, ampliano l'offerta formativa dei nidi d'infanzia garantendo risposte differenziate e flessibili attraverso soluzioni diversificate sotto il profilo strutturale e organizzativo, in risposta alle esigenze delle famiglie e dei bambini, anche accompagnati da genitori o altri adulti comprendono:
    • i Centri per bambini e genitori;
    • gli Spazi gioco;
    • i Servizi educativi domiciliari.
  • i servizi Sperimentali e Ricreativi.


Le sezioni Primavera
La Sezione Primavera, disciplinata dall’art. 1 comma 630 della Legge n. 296/2006, è un servizio educativo integrativo e aggregato (cioè aggiuntivo) alle strutture delle scuole e dei nidi di infanzia autorizzate allo svolgimento di attività educative o di insegnamento. Accoglie i bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi che abbiano compiuto i due anni entro il 31 dicembre dell’anno scolastico di iscrizione e l’inserimento effettivo viene effettuato al compimento del secondo anno di età.
Le sezioni primavera, ogni anno, devono fare richiesta di autorizzazione al funzionamento al Comune di Udine per accedere ai previsti contributi regionali secondo il Regolamento Regionale reperibile sul sito della regione FVG. Le sezioni primavera NON sono regolamentate dalla L.R. 20/2005.

Gestione
I servizi per la prima infanzia possono essere gestiti: dai Comuni, anche in forma associata; da altri soggetti pubblici come la Regione, la Provincia, le Fondazioni; dalle famiglie in forma associata; da soggetti del privato sociale come le cooperative; da soggetti privati.

Partecipazione al costo dei servizi e contributi
L'accoglienza dei bambini presso i servizi educativi per la prima infanzia prevede una partecipazione finanziaria degli utenti, anche con forme di contribuzione differenziata in relazione alle condizioni socio-economiche delle famiglie.
La Regione promuove forme di sostegno per l'abbattimento dei costi della partecipazione finanziaria mediante contributi alle famiglie, da assegnare in relazione alle condizioni socio-economiche delle stesse, e contributi ai soggetti gestori per la gestione dei nidi d'infanzia e il sostegno agli interventi edilizi per interventi urgenti e indifferibili.

Consulta la pagina dedicata all'Abbattimento rette regionale e Fondo Sociale Europeo (FSE) sul sito della Regione FVG


Elenco Servizi educativi per la prima infanzia

Nidi d'infanzia

Nidi d'infanzia integrati alle Scuole dell'infanzia

Micro Nido d'infanzia Sperimentale

Centro per bambini e genitori

Servizi educativi domiciliari

Sezioni Primavera aggregate alle Scuole dell'infanzia

Il Comune di Udine, con apposito Regolamento per i servizi di Nido d'infanzia ha istituito il Servizio Integrato dei nidi d'infanzia che comprende i nidi d'infanzia comunali e convenzionati. Il servizio integrato dei nidi d'infanzia del Comune di Udine unitamente agli ulteriori nidi d'infanzia, servizi integrativi, sperimentali e ricreativi privati e del privato sociale presenti nel territorio comunale ed autorizzati al funzionamento, formano il Sistema Educativo Integrato territoriale dei servizi per la prima infanzia su cui il Comune interviene con i compiti e le attività di cui all"art. 10 della legge regionale n. 20/2005.

Il servizio integrato dei nidi d'infanzia opera in stretto collegamento con gli altri servizi educativi, socio-assistenziali e sanitari e stabilisce un rapporto di continuità educativa con le scuole dell'infanzia presenti sul territorio. Con apposita deliberazione di Giunta, il Comune approva ed aggiorna periodicamente la Carta dei Servizi dei nidi d'infanzia relativa al servizio integrato dei nidi d'infanzia ove, oltre ai principi fondamentali che presiedono all"erogazione dei servizi sono esplicitati gli standard di qualità del servizio erogato e i relativi indicatori, nonché gli strumenti e le procedure di tutela degli utenti.

Il servizio di nido d'infanzia comunale è erogato attraverso 2 nidi a gestione diretta e 2 nidi d'infanzia a gestione indiretta.
Apertura termini di presentazione domande di riserva: dal 19 agosto al 30 settembre 2019 compresi.

Le famiglie che non hanno presentato la domanda di ammissione al servizio di nido d'infanzia per l'anno educativo 2019/2020 dal 01 febbraio al 02 aprile 2019, potranno presentare la domanda, così detta “tardiva”, dal 19 agosto 2019 al 30 settembre 2019 compresi. Le graduatorie di riserva relative a queste domande saranno formate con i medesimi criteri previsti nei commi 3 e 4 del Regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia, approvate con apposito atto entro la fine del mese di dicembre 2019 e utilizzate solo in caso di esaurimento delle graduatorie approvate con determinazione dirigenziale in data 20 maggio 2019.

La domanda di ammissione, redatta su apposito modulo predisposto dall'U.S. Servizio integrato gestione amministrativa dei nidi d'infanzia, dovrà essere sottoscritto da uno dei genitori o da chi ne fa le veci.

La domanda può essere presentata solo per i minori nati dal 01/01/2017 al 31/05/2019.

Modalità di presentazione della domanda

La domanda “tardiva” di iscrizione al servizio di nido d'infanzia si presenta esclusivamente ONLINE.

I genitori interessati, seguendo le istruzioni riportate, potranno completare la procedura prevista per l'iscrizione accedendo alla pagina dedicata.

Le famiglie che non riescono ad accedere alla procedura online potranno recarsi per la compilazione della domanda, presso gli uffici di V.le Ungheria n. 15 con le informazioni e i documenti necessari per la compilazione della domanda (compresi copia di un valido documento di identità personale e, in caso di stranieri non appartenenti alla UE, il permesso di soggiorno).

I genitori dei minori con disabilità certificata, sono tenuti a segnalare, contestualmente all'iscrizione, le speciali esigenze del bambino affinché l'Amministrazione abbia il tempo sufficiente per valutare il fabbisogno di risorse professionali necessarie per adeguare il servizio alle suddette esigenze. Ai fini della suddetta segnalazione è necessario che i genitori fissino un appuntamento, durante il periodo dell'iscrizione, con gli uffici del Servizio integrato gestione amm.va dei nidi d'infanzia telefonando ai numeri più sotto riportati.

Per ulteriori informazioni telefonare ai seguenti numeri: 0432 127 2576 - 127 2755 - 127 2825.

Gli allegati dovranno essere strutturati con formati non alterabili (es. PDF).


Documenti da scaricare:

Si comunica che con determina dirigenziale n. 977 del 05/08/2019 è stata approvata la 7° fase assegnazione posti-nido. Anno educativo 2019/20

Info: Unità Operativa Servizi per la prima infanzia

Il Comune di Udine gestisce i nidi di infanzia attraverso un ufficio dedicato denominato "Servizio integrato gestione amministrativa".

La Responsabile dell' U. Org. Attività Educative è la dott.ssa Orietta Landi, la referente dell' U.S. Servizio integrato gestione amministrativa è la sig.ra Silvia Totis.

Addetti ai rapporti con il pubblico:

  • sig.ra Franca Furioso 0432 127 2825
  • sig.ra Tiziana Donato 0432 127 2737
  • sig.ra Bibiana Fornasiero 0432 127 2576
  • sig.ra Rita Rollo 0432 127 2788
  • sig.ra Lara Battistutta 0432 127 2755


Coordinatrici dei nidi comunali:

  • Daniela Caporale "Fantasia dei Bimbi"
  • Michela Prizzon "Sacheburache"
  • Federica Napolitano "Cocolâr"
  • Chiara Baradel "Dire, fare, giocare"

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo: viale Ungheria n. 15, piano rialzato, stanze n. 1 e 2
fax: 0432 127 0346
Orario per il pubblico:

  • lunedì dalle 8.30 alle 16.30;
  • da martedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Servizi per la Prima Infanzia - Sistema Educativo IntegratoElenco servizi prima infanziaI nidi d'infanzia comunaliElenco nidi Comunali e convenzionatiDomanda di ammissioneGraduatorie per l’accoglimento di minori al servizioRegolamento, Carta dei servizi, Progetto pedagogico e TariffeIndirizzi e referenti